Alla fine, ha sorpreso tutti. Meghan Markle, sposa anticonvenzionle e rivoluzionaria, si è presentata alle nozze con il principe Harry indossando un abito firmato Givenchy. A idearlo, la designer britannica Clare Waight Keller, direttrice artistica della griffe francese. A nulla sono valse le previsioni, che puntavano su Ralph&Russo, creatori dell’abito indossato da Meghan per le foto del fidanzamento ufficiale.

Un modello minimal in cady di seta, dalla forma a clessidra e lo scollo a barca. Spalle, dunque, maliziosamente ma elegantemente scoperte. Un vestito bianco puro con maniche a tre quarti, senza pizzo né fronzoli, con corpetto pulito e punto vita in evidenza.

(IPA)

I bozzetti dell’abito, diffusi via Twitter da Kensington Palace:

(Twitter.com/KensingtonRoyal)
(Twitter.com/KensingtonRoyal)

Straordinario il velo, lungo ben 5 metri. Realizzato in tulle, è stato ricamato a mano con la flora caratteristica dei 53 Paesi del Commonwealth sui bordi. In aggiunta, due altri fiori: il calicanto, presente nei giardini di Kensington Palace (dove gli sposi andranno ad abitare), e il papavero, fiore simbolo della California (da cui Meghan proviene). A sostenerlo il velo, la tiara Queen Mary, risalente al 1932. Prestata a Meghan dalla Regina Elisabetta, all’interno ha diversi diamanti e una spilla centrale ancora più antica, datata 1893.

(IPA)

Anche le scarpe, coordinate con l’abito, sono di Givenchy mentre gli orecchini e il bracciale di Cartier. Le fedi, in oro gallese per Meghan e in platino per Harry, sono firmate Cleave and Company.

(IPA)
(IPA/News Licensing)

 

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE

1 COMMENTO

Rispondi

Che meraviglia quest’abito! Eleganza pura

LASCIA UN COMMENTO

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con *